Sennori

Basket:Dinamo,con Torino riecco Randolph

Nella Dinamo Banco di Sardegna si rivede Levi Randolph. Dopo alcune settimane fuori rosa, dopo l'annuncio del taglio, dopo i soliti rumors sul possibile sostituto e dopo che lo stesso coach e general manager Federico Pasquini aveva annunciato di essere in cerca di un "tre" con caratteristiche completamente diverse per rimpiazzarlo, il giocatore è tornato nel gruppo. Ad annunciarlo è lo stesso Pasquini alla vigilia dell'anticipo di campionato in programma sabato alle 20.30 al PalaSerradimigni contro la Fiat Torino. "Abbiamo parlato, mi ha fatto una buona impressione e l'ho reinserito - dice il coach - ieri e oggi si è allenato molto bene, sono contento di averlo richiamato, domani farà parte della squadra". L'allenatore si sofferma anche sugli avversari di turno. "Torino ha grande valore e talento, al di là delle due sconfitte di questa settimana con Rytas in Eurocup e Brindisi in campionato", dice Pasquini. "Ha giocatori esperti e di talento come Garret, Vujacic e Patterson - prosegue - per non parlare di Washington e soprattutto di Okeke, anche se è appena del '98 sta già insegnano qualcosa al basket italiano, un giocatore così forte alla sua età non lo si vedeva da tempo". Ma il coach di Sassari non dimentica neanche "il grande cuore di giocatori come Poeta e Iannuzzi, di quelli a cui ci si attacca nei momenti di difficoltà". Secondo Pasquini, "domani Torino vorrà vendere cara la pelle e noi dovremo limitarne le qualità principali, l'uno contro uno e la capacità di creare in qualunque momento". In casa biancoblu, intanto, sembra essere tornato il sorriso. "Affrontiamo la partita con ottimismo e grande fiducia - conclude l'allenatore del Banco - arriviamo da un'ottima settimana di lavoro e da una partita in Champions dove si è rivista la difesa". (ANSA).

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie