Sennori

Lirica, al via stagione a Sassari

Il programma della 75/a stagione lirica di Sassari è pronto e riporta sul palco del Teatro comunale i grandi capolavori di Puccini, Verdi, Rossini e Orff. L'appuntamento rimanda come ogni anno all'autunno, ma l'Ente concerti "Marialisa de Carolis, che da sempre organizza la manifestazione, si muove con largo anticipo per non lasciare nulla al caso. La stagione allestita dal direttore artistico, Stefano Garau, si aprirà il 12 ottobre e l'ultimo sipario si abbasserà il 9 dicembre. Per questa edizione l'Ente concerti ha voluto avere un occhio di riguardo per Gioacchino Rossini, di cui decorre il 150esimo anniversario della morte: ad aprire la stagione sarà infatti uno dei più noti lavori del compositore pesarese, "L'italiana in Algeri" (il 12 e 14 ottobre), cui seguirà "La cambiale del matrimonio" (27 e 28 ottobre), che vedrà protagonista l'orchestra composta da giovani studenti sassaresi. Il 9 e 11 novembre andrà in scena "Rigoletto", di Giuseppe Verdi, una delle opere maggiormente rappresentata in città dal 1952 (ben otto volte). IL 17 e 18 dicembre il palco del Comunale sarà per le note dei "Carmina Burana" di Carl Off, che ritorna a Sassari dopo 26 anni. A chiudere la Stagione 2018 sarà, il 7 e 9 dicembre, "La Bohème" di Giacomo Puccini, anche questo un ritorno, dato che mancava dal cartellone dal 2008. La campagna abbonamenti partirà il 2 maggio per la conferma dei vecchi abbonati, mentre le nuove sottoscrizioni saranno possibili dal 4 giugno. Anche quest'anno sono confermate le iniziative a favore delle scuole e degli studenti del territorio. Al costo confermato di soli 7 euro, il mercoledì antecedente la prima per Italiana, Rigoletto e Bohème - il sabato mattina per i Carmina - gli allievi e i loro docenti accompagnatori potranno assistere all'anteprima a loro dedicata. Per la Cambiale di matrimonio che avrà come protagonisti gli stessi ragazzi, le anteprime aperte alle scuole saranno sia il venerdì, sia il sabato mattina.(ANSA).

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie